motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

HOME » Servizi | Sismica | Spese di istruttoria

ultima modifica: Ivan Bertusi  14/05/2019

Spese di istruttoria

 

L’ammontare delle somme dovute, ai sensi dell’art. 20 della L.R. n. 19 del 2008 , a titolo di rimborso forfettario delle spese per lo svolgimento delle attività istruttorie, sono definiti dal DGR 1934 del 19/11/2018 reperibile nel sito istituzionale della Regione Emilia Romagna

 

Ai  fini  dell’applicazione  delle voci presenti nella tabella  nell’intervento principale  si  intendono compresi:

  • modesti interventi locali funzionalmente connessi all’intervento principale;

  • eventuali pertinenze, come definite nell’allegato A alla deliberazione assembleare n.279 del 2010 (“Opera edilizia di modeste dimensioni all’interno del lotto, legata  da un rapporto di strumentalità e complementarietà funzionale rispetto alla costruzione principale. La pertinenza consiste in un servizio od ornamento dell’edificio principale già completo ed utile di per sé”), che non comportino la realizzazione di un volume superiore al 20% del volume dell’edificio principale e rientrino nei limiti dimensionali definiti per gli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (D.G.R. n. 687 del 2011 e allegati );

  • interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (D.G.R. n. 687 del 2011 e allegati );

 

Il rimborso non è dovuto per gli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici anche nel caso in cui siano attuati autonomamente, e per le varianti non sostanziali.

Il rimborso è dovuto anche per gli interventi che costituiscono attività edilizia libera ai sensi dell’art. 6 del DPR n. 380 del 2001 , se soggetti ad autorizzazione sismica o al deposito del progetto.
Nel caso di un’unica pratica sismica caratterizzata da una pluralità di Unità Strutturali (US) differenti tra loro è dovuta la corresponsione del rimborso forfettario per ciascuna delle Unità facenti parte della costruzione, in quanto le stesse richiedono distinte istruttorie tecniche. Viceversa, in presenza di una pluralità di strutture tra loro identiche, il rimborso è dovuto per una sola volta.

 

Modalità di versamento

  1. Versamento su  Conto Corrente Postale N° 001018240471  intestato a: UNIONE DEI COMUNI DELL'APPENNINO BOLOGNESE – SERVIZIO TESORERIA  indicando sulla CAUSALE: “SISMICA”
  2. Bonifico bancario c/o Intesa San Paolo – Vergato
    IT 25 X 03069 02477 1 000 000 46045
    (bonifico ordinario, no bonifici per ristrutturazioni con detrazioni)
    CAUSALE "L.R. n. 19 del 2008 - rimborso forfettario per istruttoria della progettazione strutturale" oltre alle indicazioni necessarie ad individuare inequivocabilmente la pratica cui si riferisce il versamento stesso.

 

 

Risultato
  • 3
(34158 valutazioni)


Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: P.zza della Pace 4 40038, Vergato (BO) - Sede Operativa Via Berlinguer 301 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
PEC UNIONE unioneappennino@cert.provincia.bo.it
PEC ISTITUZIONE
isec.unioneappennino@cert.cittametropolitana.bo.it

Sito web realizzato da Ai4Smartcity s.r.l. © 2022