motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: Carmine Caputo  12/05/2020

Via la tassa di occupazione tavoli all’aperto: a Castiglione la giunta dà una mano ai ristoratori

notizia pubblicata in data : lunedì 11 maggio 2020

Via la tassa di occupazione tavoli all’aperto: a Castiglione la giunta dà una mano ai ristoratori

A Castiglione dei Pepoli, fino a quando resteranno in vigore le direttive nazionali riguardanti l’obbligo di rispettare le misure distanziamento, le occupazioni del suolo pubblico effettuate da bar e ristoranti con tavoli e dehors saranno gratuite. Lo ha stabilito una delibera della giunta di Castiglione dei Pepoli (adesso dovrà essere il Consiglio nella prossima seduta a ratificare la decisione modificando il regolamento).

Tra le motivazioni riportate nella delibera si legge che l’emergenza sanitaria, con la chiusura delle attività di ristorazione, ha causato inevitabili ricadute economiche. Da qui la decisione intanto di rinviare i termini per il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico dalla scadenza prevista del 31 luglio a quella posticipata del 31 ottobre (rinvio valido per qualunque tipo di occupazione di suolo pubblico); poi di annullare completamente la tassa per il 2020 per i bar e i ristoranti, almeno fino a quando rimarranno in vigore le restrizioni legate al contenimento della pandemia.

In questo modo non solo si offre un beneficio economico in un momento di difficoltà, ma si dà la possibilità di lavorare in sicurezza anche agli esercenti che non dispongono di sufficienti posti al coperto.

La scelta dell’amministrazione di Castiglione, come spiega il sindaco Maurizio Fabbri, è legata al fatto che la cittadina ha una ricca offerta di bar e ristoranti. C’è inoltre in previsione un'estate in cui si auspica un incremento degli accessi alle seconde case: in questo modo da una parte si daranno servizi di qualità, dall'altra si garantiranno i distanziamenti e quindi la sicurezza.

«È una prima misura che adottiamo per aiutare attività che stanno pagando un prezzo alto a questa crisi. Non pagare il suolo pubblico da la possibilità a bar e ristoranti di disporre di maggiore spazio per i tavolini all'esterno. Si rende così possibile lavorare con numeri sostenibili e soprattutto si garantisce la sicurezza degli utenti. Stiamo poi studiando altre misure per sostenere le attività più colpite dalla crisi, soprattutto in merito alla tassa rifiuti».

Risultato
  • 3
(5 valutazioni)
Calendario Eventi
<< giugno 2020 << L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                        
Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: P.zza della Pace 4 40038, Vergato (BO) - Sede Operativa Via Berlinguer 301 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
PEC UNIONE unioneappennino@cert.provincia.bo.it
PEC ISTITUZIONE
isec.unioneappennino@cert.cittametropolitana.bo.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014