motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: Carmine Caputo  30/05/2019

Festival del turismo responsabile: protagonista l’Appennino nella tappa bolognese

notizia pubblicata in data : giovedì 23 maggio 2019

Festival del turismo responsabile: protagonista l’Appennino nella tappa bolognese

Il Festival IT.A.CÀ, giunto alla sua undicesima edizione, ha scelto fin dalla sua origine di investire sul turismo sostenibile, individuandolo come mezzo per la riscoperta e la valorizzazione degli spazi più autentici dell’Italia, i quali però, spesso, non appaiono nelle guide turistiche convenzionali.

Da anni IT.A.CÀ porta avanti una progettualità valorizzando tutto il territorio metropolitano nel suo complesso e nell’edizione 2019 ha intensificato la sua azione di co-progettazione, in particolare nell’Appennino Bolognese da Marzabotto con una staffetta ritmata che passa il testimone ai territori di Castiglione dei Pepoli, Grizzana Morandi e Val di Zena con tantissimi eventi organizzati.

Valorizzare l’Appennino è anche un modo per combattere il sovraccarico turistico bolognese, distribuendo i benefici con chi resiste ancora contro lo svuotamento dei piccoli paesi e il conseguente degrado dell’ambiente. Ogni area  ha sperimentato un’offerta turistica sostenibile locale stabile in grado di favorire l’accoglienza, l’enogastronomia locale, l’artigianato e il commercio di prossimità.

Per favorire i pernottamenti, tali rassegne sono state costruite in modo tale da includere almeno una notte sui territori interessati: Marzabotto 31 maggio – 1°giugno; Castiglione dei Pepoli 1° giugno-2 giugno; Grizzana Morandi 2 giugno.

Entrando nel vivo del Festival e degli eventi che IT.A.CÀ  ha organizzato in Appennino per favorirne il rilancio, da segnalare il convegno di apertura del 31 maggio, al parco Bottonelli di Marzabotto, a partire dalle 9.30, per avviare una riflessione sul valore del turismo sostenibile e responsabile come mezzo di sviluppo economico per le aree montane della Città metropolitana di Bologna.

Sarà un’importante occasione per capire il profondo potenziale dell’Appennino, conoscere i modelli vincenti, creare nuove partnerships e possibilità di co-progettazione. Sarà possibile, inoltre, poter assaggiare prodotti della cucina tipica montana, preparati dalla Pro Loco di Marzabotto.

Per contrastare lo spopolamento tipico delle zone montane in favore della vita in città, è stato organizzato un incontro con i rappresentanti del “Manifesto per una Rete dei Piccoli Comuni del Welcome”, Angelo Moretti, Danilo Travaglione e Angela Debora Giorgione. Info evento.

Sempre il 31 sarà possibile partecipare all’incredibile itinerario di due giorni che condurrà alla scoperta dell’antica Via degli Etruschi in mountain bike.

Sabato 1 giugno sarà possibile scoprire il fascino naturalistico di Marzabotto e Monte Sole grazie a due itinerari: un percorso cicloturistico tra arte, storia e natura, in sella a delle biciclette a pedalata assistita di ultima generazione e un percorso a piedi, accompagnati da guide autoctone che condurrà dalle rive del fiume Reno, sino alla scoperta dell’antica città etrusca nota col nome di Kainua.

Vi segnaliamo anche due interessanti attività pensate proprio per i più piccoli: l’incontro con gli asinelli alla scoperta della biodiversità, dove sarà possibile prendersene cura, accarezzarli e passeggiare con loro; e il “campo scuola mountain bike per bambini”, dove i futuri ciclisti potranno sperimentare l’emozione di utilizzare la Mountain Bike in un ambiente divertente e controllato.

Sempre per il primo giugno sono previsti altri due itinerari: il trekking per le cascate del Mulino Mazzagatti, un percorso di 12 km all’interno del cuore pulsante dell’Appennino e un piccolo trek storico- culturale di 4 km, ma che condurrà alla visita guidata della chiesa romanica di Panico e al museo etrusco di Marzabotto!

Insomma, il programma è variegato e risulta accessibile a prescindere dal grado di sportività dei partecipanti, quindi non ci sono scuse per non lanciarsi in nuove avventure insieme a noi!

A Castiglione dei Pepoli per il 1 giugno a partire dalle h15.00 sarà possibile partecipare alla visita guidata del centro storico del paese attraversando le epoche che si sedimentano nelle architetture, riscoprendo le tracce di un tempo passato che ha coinvolto storia e generazioni.

Alle 17:30, presso l’Officina 15, in via Aldo Moro 31, verrà presentato il libro di Simone Pacini “Il teatro sulla Francingea”, il diario di bordo quotidiano del laboratorio itinerante “Il teatro… su due piedi – camminata in Toscana e Lot-et-Garonne”, realizzato dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana e dal Théâtre École d’Aquitaine, con la partecipazione di 29 allievi-attori delle rispettive scuole.

Alle 18:30, invece, è prevista l’inaugurazione della mostra fotografica del workshop di fotografia I volti dell’Appennino realizzato il 25/26 maggio: i ritratti dei suoi abitanti trasformano la vita della montagna in una testimonianza corale, anima di questi luoghi. 

La serata si aprirà alle 19 con il concerto dell’Orchestra Migrante, un gruppo musicale che vede al proprio interno almeno cinque nazionalità diverse, offrendo un repertorio in altrettante lingue: iraniano, arabo, inglese, nigeriano, italiano.

Dalle 20 invece, presso i ristoratori di Castiglione sarà possibile cenare con i prodotti tipici locali. Il giorno seguente, domenica 2 giugno, sarà possibile partecipare ad un itinerario di trekking intorno a Castiglione, o meglio per i boschi, le pendici del Monte Gatta, le vallate e i suoi torrenti.

Sempre domenica 2 giugno, a Grizzana Morandi, è previsto alle 15 un percorso attraverso i luoghi amati e rappresentati da Giorgio Morandi nelle sue opere, per provare l’emozione di essere dentro un dipinto del grande maestro bolognese.

Durante tutta la giornata, invece, sarà possibile partecipare presso il parco Mingarelli, alla colorata e divertente Piccola Fiera dei Ciarlatani, un festival di arti di strada ad ingresso gratuito nello stile delle fiere di inizio novecento.

Il festival è promosso da Associazione YODA, COSPE Onlus, NEXUS Emilia Romagna con il Patrocinio di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, UNESCO, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Bologna City Branding, Bologna Welcome, Città metropolitana di Bologna, Unione dei
comuni dell'Appennino bolognese.

Risultato
  • 3
(112 valutazioni)
Calendario Eventi
<< luglio 2019 << L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                      
Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: Piazza della Pace, 4 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
PEC UNIONE unioneappennino@cert.provincia.bo.it
PEC ISTITUZIONE
isec.unioneappennino@cert.cittametropolitana.bo.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014