motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: Carmine Caputo  14/03/2019

L’8 marzo a Vergato si inaugura la mostra della stilista Edda Lupi: una carriera nell’alta moda

notizia pubblicata in data : giovedì 07 marzo 2019

L’8 marzo a Vergato si inaugura la mostra della stilista Edda Lupi: una carriera nell’alta moda

Si chiama “Moda, emozioni, ricordi” la mostra che sarà inaugurata venerdì 8 marzo nella Biblioteca Comunale di Vergato alle 17,30 e dedicata alla carriera di Edda Lupi, disegnatrice di moda bolognese che da qualche anno ha deciso di vivere in Appennino, a Tolè. Mostra voluta dall’assessore alla cultura di Vergato Ilaria Nanni e promossa dalla Proloco di Tolè. Sarà possibile visitarla fino al 23 marzo negli orari di apertura della biblioteca e la domenica dalle 15 alle 18,30, ingresso libero.

Collaboratrice di “Qui Bologna”, settimanale del Resto del Carlino, come inviata speciale giovanissima cercava le boutique e le tendenze del settore segnalando modelli e disegni. Ebbe modo di frequentare il vivace mondo del fumetto bolognese degli anni settanta: Hugo Pratti, Bonvi, Silver, Roberto Raviola, Giovanni Romanini, Paolo Morisi. La maggior parte dei suoi disegni di moda risentono dell’amore per personaggi come Flash Gordon, Lupo Alberto, Corto Maltese e Valentina e dall’aver appreso dai grandi fumettisti l’uso della china e del pennino.

L'esordio a 19 anni con una camicetta che proponeva alcune odalische sul tessuto e il lavoro come disegnatrice di tessuti per Overdrive, azienda che stampava per Armani, Krizia, Versace e tanti altri. Tra i suoi impegni ha avuto modo negli anni novanta di dirigere la rivista Lineamoda

«Sono sempre stata curiosa, ho sempre cercato di sperimentare cose nuove, con una passione per la maglieria e la confezione» spiega la disegnatrice, che ammette che questa mostra è stata l’occasione per fermarsi e riflettere su un percorso lavorativo durato 40 anni. «Ho sempre dovuto correre nel mio lavoro, però amo lo stupore, il bello che non è soltanto nell'armonia di un abito, ma nella natura, al di là delle apparenze. Per farlo ci vuole un po' di calma, ed è per questo che ho deciso di vivere in Appennino. Anche ai giovani dico: fermatevi un attimo e guardate il bello».

Sulla moda di oggi osserva che spesso ci si concentra sulla fisicità, più che sull’armonia. E se è vero che non esiste donna (o uomo) che non abbia una sua bellezza, è anche vero che l’abbigliamento può coprire qualche difetto, servire a migliorarsi, anche se i ragazzi di oggi non sembrano molto attenti a valorizzarsi.

La mostra illustra questo percorso attraverso le decine e decine di disegni di moda, un modo per apprezzare la creatività e la curiosità di una stilista che ha sempre cercato di sperimentare cose nuove, con una particolare passione per la maglieria e la confezione. Tenendo presente anche quello che c’è dietro: oltre l’aspetto decorativo, infatti, il disegnatore deve confrontarsi con il responsabile del prodotto e il settore commerciale, preoccuparsi del prezzo finale del capo.

Risultato
  • 3
(40 valutazioni)
Calendario Eventi
<< marzo 2019 << L M M G V S D         1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31              
Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: Piazza della Pace, 4 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
Posta elettronica certificata (PEC) unioneappennino@cert.provincia.bo.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014