motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

HOME » Territorio e Comuni | Bologna Montana in cammino

ultima modifica: eros leoni  20/09/2021

Bologna Montana in cammino

 

IL PROGETTO

Bologna Montana in Cammino è un percorso partecipativo ai sensi della Legge Regionale 15/2018 nato per il coinvolgimento dei cittadini, soprattutto i più giovani, nell’individuazione, la valorizzazione e la promozione di un anello che, attraverso i sentieri CAI già esistenti, congiunga i comuni di Loiano, Monghidoro, Monzuno e San Benedetto Val di Sambro.


NOTIZIE UTILI

Link al comunicato stampa:

http://www.unioneappennino.bo.it/servizi/funzioni/download.aspx?ID=11474&IDc=784

 

INFO E CONTATTI

Coordinamento e facilitazione: Tiziana Squeri

Eubios – Bologna www.spazioeubios.it

tel 335 761 34 65 - tiziana.squeri@spazioeubios.it


GLI OBIETTIVI GENERALI

- Riscoprire, valorizzare e promuovere, con il contributo attivo della popolazione giovanile in primis e delle comunità locali, tracciati minori e sentieri di collegamento che possano rappresentare un volano per l’economia nel rispetto dell’ambiente naturale e paesaggistico.

- Affrontare questioni relative alle forme di conoscenza, interpretazione, attivazione di comunità, costruzione sociale di filiere sostenibili, per una rilettura del patrimonio territoriale e paesaggistico locale come possibile motore di un diverso sviluppo e crescita economica.

- Contribuire alla creazione di contesti di relazioni sociali che favoriscano una vita più completa, appagante e sicura per le nuove generazioni in primis e per la popolazione in generale, ispirati a principi quali la cooperazione, la co-gestione dei beni comuni, la presa in cura del proprio territorio.

- Co-progettazione e realizzazione di un programma di escursioni, azioni ed eventi raggruppati in una “Settimana Verde” e dedicati ad ambiente, storia, cultura, tradizioni, paesaggio, prodotti tipici, ecc. dei territori attraversati dall’anello sentieristico oggetto del


TEMPI E FASI

Il percorso partecipativo è partito in maniera ufficiale lunedì 15 febbraio 2021 con la ratifica da parte della Giunta dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, ha una durata prevista di 10 mesi e si articola in tre fasi.

Fase 1

In questa fase i promotori iniziano a coordinarsi per ampliare la partecipazione pubblica. Obiettivi di questa fase sono: programmare le attività; individuare ed attivare i primi canali comunicativi; mappare ed intercettare i diversi attori; ampliare il gruppo di attori da coinvolgere in vista dell’apertura del percorso; sviluppare le competenze di attori e personale degli enti coinvolti.

Fase 2

Si entra nel vivo della percorso. La fase è divisa in due parti. La prima parte ha questi obiettivi: aprire il confronto pubblico e sensibilizzare popolazione giovanile in primis, abitanti ed attori; intercettare abilità e creatività dei giovani abitanti e delle comunità locali; far emergere idee e proposte; inquadrare le possibilità di azione. La seconda parte si propone di: individuare/mappare il tracciato; definire il quadro delle future possibili azioni sulla base delle proposte raccolte; sperimentare le prime azioni di cura e pulizia; far conoscere e pubblicizzare sia il nuovo tracciato sia i territori che attraversa; diffondere i risultati del processo.

Fase 3

Questa fase, successiva alla chiusura, riguarda l’impianto procedurale e normativo per dare attuazione agli esiti del processo e fornire indirizzi per lo sviluppo di progettualità ed azioni negli anni successivi.


IL TAVOLO DI NEGOZIAZIONE (TdN)

La regia del processo è affiancata dal Tavolo di Negoziazione (TdN), richiesto espressamente dalla Legge Regionale n. 15/2018, formato da “attori” (o portatori di interessi) in grado di mobilitare risorse di vario tipo (culturali, economiche, politiche). Il nucleo di partenza del Tavolo è formato da partner e soggetti sottoscrittori di un accordo preliminare per lo sviluppo del progetto.

N.B. L’adesione al Tavolo da parte di altri soggetti interessati è ancora possibile.

Componenti

Ente promotore: Unione Comuni Appennino bolognese

Partner: Unione dei Comuni Savena-Idice (anche firmatario accordo), Comuni di Loiano, Monghidoro, Monzuno e S. Benedetto VdS, Hera SpA, Bologna Montana Bike ASD, Associazione Amici de La Martina, Pro Loco Val Sambro, Istituto Professionale per l'agricoltura e l'ambiente "L.Noè", Istituto Tecnico “E. Majorana”, ITCS “G. Salvemini”.

Sottoscrittori accordo: Unione dei Comuni Savena-Idice (anche partner), CAI Sezione Bologna, Gruppo Studi Savena Setta Sambro, Foiatonda Coop. di Comunità, Proloco Loiano, Associazione Oltr’Alpe.

Incontri del TdN

1° incontro - mercoledì 14 aprile 2021 - su piattaforma web; scarica report

2° incontro - mercoledì 25 agosto 2021 - su piattaforma web;  scarica report


DOCUMENTI SCARICABILI

Dichiarazione avvio del progetto

Accordo formale firmato

Progetto approvato

Risultato
  • 3
(283 valutazioni)


Calendario Eventi
<< settembre 2021 << L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                    
Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: P.zza della Pace 4 40038, Vergato (BO) - Sede Operativa Via Berlinguer 301 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
PEC UNIONE unioneappennino@cert.provincia.bo.it
PEC ISTITUZIONE
isec.unioneappennino@cert.cittametropolitana.bo.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014