motore di ricerca

Unione

Presidente, Giunta, Consiglio, Dove siamo, Contatti... Entra nella sezione  Unione

Istituzione

Istituzione servizi sociali educativi e culturali dell'unione dei comuni dell'appennino bolognese ... Entra nella sezione  Istituzione

Servizi

Ambiente, Forestazione, Difesa del suolo, Attività produttive, Servizi sociali, ... Entra nella sezione  Servizi

HOME » Servizi | Incendi boschivi

ultima modifica: eros leoni  29/10/2014

Incendi boschivi

 

Gli incendi boschivi costituiscono da anni un serio problema per il patrimonio ambientale e forestale del nostro Paese producendo ogni anno incalcolabili danni economici, oltre che spesso anche perdite di vite umane.
Le cause degli incendi sono da imputare sempre e solo all'azione dell'uomo sia dolosa che colposa: se nella maggior parte dei casi, le cause degli incendi sono infatti da ricercare nei comportamenti negligenti e imprudenti, per lo più legati al tempo libero e alla aumentata frequentazione della aree naturali,  si assiste tuttavia anche non di rado al fenomeno di episodi delinquenziali volontari, determinati da varie cause non esclusi interessi di natura speculativa.

La Regione Emilia Romagna, che si è dotata fin dal 1999 di un Piano regionale di protezione delle foreste contro gli incendi, ha ritenuto, in fase di prima attuazione della legge 21 novembre 2000, n. 353 "Legge-quadro in materia di incendi boschivi", di predisporre un “Piano stralcio” incentrato sulle attività di lotta attiva contro gli incendi boschivi , che è stato periodicamente aggiornato per periodi omogenei quinquennali.

Il dispositivo della legge quadro va ad aggiungersi ed integrare quanto già previsto sull’argomento dalle Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale della Regione Emilia-Romagna

L’attuale “PIANO REGIONALE DI PREVISIONE, PREVENZIONE E LOTTA ATTIVA CONTRO GLI INCENDI BOSCHIVI 2012-2016 ” costituisce lo strumento di indirizzo e riorganizzazione dell'attività regionale in materia antincendi boschivi. Formulato in conformità alla normativa vigente, il Piano comprende uno studio previsionale che analizza il rischio che si verifichino incendi in ciascuna zona del territorio regionale, quindi delinea le strategie di controllo e prevenzione del fenomeno per definire infine le modalità di lotta diretta allo spegnimento.

In particolare il Piano prevede una serie di cautele da adottare e di divieti da ottemperare durante il “periodo di grave pericolosità” dal competente Direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, durante il quale vige una severa attenzione sul territorio e una obbligatoria procedura autorizzativa per le attività di accensione e allestimento di fuochi e di spettacoli pirotecnici in occasione di feste tradizionali di paese, nonché per accensione di fuochi controllati in tutte le attività di campeggio e per l’accensione fuochi entro appositi strutture (bracieri) ubicati nelle aree di sosta, purché già adeguatamente scelte e autorizzate.
Tale normativa prevede (Punti 6.2 e 6.3) che tutte le citate attività qualora esercitate durante il richiamato “Periodo di grave pericolosità (…)” dovranno essere autorizzate dal Sindaco ai sensi dell’art. 13, c. 2, lett. a) della L.R. 1/2005 , sentito preventivamente il parere dell’Ente delegato in materia forestale (Unione dei Comuni) ed acquisiti i pareri positivi del Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato e del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco.
Si rammenta che durante tale Periodo di grave pericolosità, eventuali infrazioni assumono obbligatoriamente aspetto penale oltre che amministrativo, con pesanti sanzioni pecuniarie a carico del trasgressore.


 

ATTENZIONE !
Per la segnalazione di incendi boschivi è operativo 24 ore su 24 il numero verde gratuito del Corpo Forestale dello Stato:  1678 - 41051 oppure 1515
oppure può essere contattato il numero verde del Corpo dei Volontari di Protezione Civile provinciale: 800841051

Risultato
  • 3
(8990 valutazioni)


Calendario Eventi
<< novembre 2017 << L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                    
Unione dei Comuni
dell'Appennino Bolognese
Indirizzo: Piazza della Pace, 4 - 40038, Vergato (BO)
telefono: 051911056 - 0516740158   fax: 051-911983  CF: 91362080375
Posta elettronica certificata (PEC) unioneappennino@cert.provincia.bo.it  e-mail: info@unioneappennino.bo.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014